Eventi Food Francia Italia Puglia

Un caravan di eccellenze pugliesi in Francia grazie al manager Lisi

Un caravan di eccellenze pugliesi in Francia grazie al manager Lisi

A Mougins lo Chef Nicola Scarpelli si conferma con la sua cucina tricolore

Tutto il mondo della cucina “stellata” parla del grande evento che si è tenuto nella città francese scelta da Picasso, l’icona per eccellenza dell’arte novecentesca. Proprio con la sua capacità di rinnovarsi, Picasso diventò il punto di riferimento di un nuovo orientamento artistico, seguito da numerosi seguaci e collezionisti. Un modello vincente, contro l’immagine del genio incompreso, perfettamente incarnato da Vincent Van Gogh.

Il comune di Mougins profondamente devoto alla gastronomia, gli scorsi 26 – 27 – 28 aprile, con la Brigade des Etoiles de Mougins, ha rapito con il gusto, l’arte, la musica i tanti visitatori provenienti da tutto il mondo. L’evento “Mercato italiano” è stato un successo per le eccellenze presenti. In questo splendido borgo medievale d’entroterra della Côte d’Azur tra Cannes e Grasse, dove lavorò e morì Pablo Picasso, tra  paesaggi, architettura, botanica e la gastronomia si rimane incantati dai luoghi.

Gli ospiti sono stati accolti in modo impeccabile dal sindaco del borgo antico Richard Galy, da Christophe Tourette Assessore al Turismo della Costa Azzurra, da Elisabeth Azoulay Responsabile Estero dell’Ufficio Turismo di Mougins, da Simona Demanche e Alessandra Roux, responsabili organizzative dell’Evento Mercato Italiano per l’Ufficio Turismo di Mougins.

Il mercato italiano è un format internazionale, collaborativo, ludico, formativo, aperto, comunicativo, dedicato al grande pubblico, ad ingresso libero.

E non è un caso se per il secondo anno consecutivo verso Mougins si è mossa una nutrita delegazione italiana capitanata da Filippo Lisi, manager delle eccellenze pugliesi nel mondo, Nicola Scarpelli executive Chef di Bari, Vito Albergo titolare dell’Algoservice che seleziona le eccellenze pugliesi nel mondo, Leonardo Vasile, Nicolas Pignataro e Angelo Biddau aiuti cuoco e logistica, insieme al maestro della scatto Tommaso Chiarella PR e fotoreporter, per confrontarsi culturalmente e mettersi in gioco.

Cinque show cooking per Nicola Scarpelli e il suo team. Tra racconto, odori e sapori ha affascinato il pubblico con il gusto tutto italiano made in Puglia.

Dalle regine della tavola pugliese le orecchiette, all’olio extra vergine d’oliva, al vino, ai taralli pugliesi, alle olive, ai cetriolini, al pomodoro, alle mozzarelle, ai formaggi ed insaccati ecc… un tripudio di sapori e di gusto.

Grazie a questo team, la Puglia è stata ambasciatrice nel mondo per promuoversi come destinazione turistica, ricca di tradizioni storico-culturali in quanto vuole mantenere un forte legame con la Francia e il resto del mondo. Una fusione e sinergia perfetta.

Ci sono stati corsi di enologia e di cucina, laboratori di arte della tavola, concerti, e
lunghe passeggiate immersi nella storia e nell’arte di Picasso. Anche i bambini sono
stati protagonisti, con animazioni golose e tanti laboratori dove hanno potuto
sperimentare l’arte della cucina.

Maria Govanna Labruna

Rispondi