Aristocratica

Shooting Street Murgia MGL fa tappa a Castellaneta, città di Valentino

Si riconferma il grande successo di “ Shooting Street Murgia MGL”, la seconda tappa della nuova edizione si è tenuta a Castellaneta città del mito “Rodolfo Valentino”

Grande successo per la seconda tappa di “Shooting Street Murgia MGL”, dopo quella di Laterza è la volta di Castellaneta (Taranto), nella città del mito Rudolph Valentino, che ha incantato la città e i turisti.

Domenica 24 giugno presso il Nuovo Museo Valentino a Castellaneta, città natale del mito del cinema, è stata registrata la trasmissione televisiva, ideata e condotta dalla giornalista e presentatrice Maria Giovanna Labruna, “Shooting Street Murgia MGL” , con la direzione artistica della stilista Carmen Clemente Couture di Ginosa e il prezioso contributo del dir. Maria Vizziello di Area Scuola 2 di Matera.

Un mood anni 20 studiato dalla stilista Carmen Clemente con le sue creazioni e con i professionisti dell’Istituto Professionale Area Scuola Due di Matera coadiuvati da: Maria Vizziello, Sabrina Tammone e Maria Zottache che hanno curato il look delle modelle.

Il backstage si è svolto nella splendida cornice della sala del Grande Amatore, in cui sono esposti i pannelli delle scene dei suoi film che esprimono ancora oggi la forza seduttiva avuta dal grande divo: le pose, gli sguardi, le movenze che lo vedono ora languido e nobile, gaucho, cosacco, sceicco, gentiluomo, in tutti i suoi ruoli e i suoi personaggi  ha saputo conquistare sul grande schermo un posto privilegiato nel cuore del pubblico femminile.

Lo Shooting ha permesso una rievocazione sociale e culturale, evidenziando tutti i cambiamenti dei modi di vivere della società italiana, dall’abbigliamento, agli usi e ai costumi.

I fotografi: Michele Basile, Rino Maggipinto, Massimo Ruvio, Mino Rizzo, Cesare Ricchiuti, Ciro Giuliani, Maurizio De Mola, Maurizio Vese, Marco Orlandino, Rosaria Peruzzi, Rosanna Latronico, Antonella Belviso, Silvio Cristiantiello, Lidia Paccaglia e Michele Cicchetti,  professionisti e foto amatori hanno catturato ogni singolo istante fermando negli scatti tutte le emozioni della giornata.

Il modello, le modelle, le fotomodelle pugliesi e lucane, Silvia Possidente, Valentina Petrilli, Carlotta Musazzi, Serena La Montagna, Monica Passaquindici, Marina Dell’Anna, Angelica Difrancesco, Felicia Peronace e Mourad Echchaoui, hanno saputo bene interpretare il grande mito della bellezza e le sue meravigliose donne.

“Shooting Street Mugia MGL” ha scelto Castellaneta perché è situata nel cuore dell’area che costituisce il Parco naturale regionale Terra delle Gravine ed occupa la posizione mediana nella parte occidentale della provincia di Taranto, che compone il cosiddetto “arco Jonico”. Le modelle sono state immortalante anche sullo scorcio della gravina di Castellaneta.

Al centro dello Shooting, però è stato il Museo dedicato al grande mito Rodolfo Valentino. Soddisfatto il presidente del museo Antonio Ludovico che assieme a Daniela Pugliese responsabile dell’accoglienza hanno illustrato durante la trasmissione le stanze del museo e hanno raccontato gli aneddoti sul grande mito.

La trasmissione è patrocinata dal Comune di Castellaneta nelle persone del sindaco Giovanni Gugliotti e l’assessore alla Cultura, Pubblica Istruzione e Trasporti, Anna Rita D’Ettorre e del Museo nelle persone del Presidente Antonio Ludovico , del Vice Presidente Giuseppe Ningro, con la gentile collaborazione di Carmelo Perrone, Daniela Pugliese, dell’opinionista Giovanni Spaventa, Giacomo Mazzone, Raffaele Matera, Angelo Lazzazzara e Franco Montanaro e la partnership della piattaforma di promozione territoriale Apuliaforyou editore Gianni Difilippo.

Per il secondo anno consecutivo, la prossima tappa si terrà a luglio nella città dei sassi di Matera.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: