Bambini

Che cosa significa allattamento al seno per una mamma?

L’allattamento è indispensabile per il benessere e la salute del bambino ma per la mamma è molto faticoso

Quando nasce il tuo #bambino ti devi occupare del suo sostentamento. Tutti consigliano l’allattamento al seno materno. Che cosa significa per una donna #allattare?

E’ molto faticoso, se pensiamo che un esserino si attaccherà a macchinetta al tuo capezzolo, stritolandolo, provocandoti ferite, in alcuni casi anche la febbre.

Non è tecnicamente piacevole. Ma l’allattamento è indispensabile per il benessere e la salute del bambino. Per questo dopo un primo periodo di rodaggio iniziale, vedere il piccolo cucciolo di uomo approfittare della poppata per mangiare, diventa una felicità immensa per la madre.

magnagrecia_hotel_village

“Mio figlio dorme tutte le notti accanto a me. Si sveglia guarda intorno e se si accorge che non sono nel letto con lui, piange. Mi cerca e con gli occhi ancora chiusi aggancia il capezzolo del mio seno. Ciuccia fino a riaddormentarsi. Io nella penombra, perché lasciamo una lucina accesa per controllarlo, guardo cosa fa, in quale posizione si è messo, se sta caldo, se il lenzuolo e la coperta lo coprono perfettamente. Controllo se sta sudando, se ha la testa appoggiata comoda, se la spalla è calda o fredda. Poi lo accarezzo, cerco un po’ di spazio accanto a lui e tutta storta tento di addormentarmi. Si sveglia almeno quattro o cinque volte durante la notte ed è sempre la stessa scena. Allarga il braccio e mi cerca, se sono accanto a lui cerca il capezzolo a occhi chiusi. Ultimamente dorme attaccato a me. È inverno quindi immagino lo faccia stare più caldo, ma io sudo tutta la notte. Finalmente è mattino e lui si sveglia insieme a me.”

 

 

 

 

Rispondi