About Aristocratica

Sono Maria Caterina Bruno (detta Mirella) e ho fondato la rivista delle mamme

Nasce aristocraticanews il blog per le mamme

Aristocratica News, la rivista delle mamme

Ciao a tutti mi presento sono @MariaCaterinaBruno detta Mirella laureata in scienze della comunicazione e specializzata in comunicazione d’impresa all’università La Sapienza di Roma, iscritta all’ordine dei giornalisti pubblicisti di Bari lavoro nell’ambito della comunicazione da oltre dieci anni e ho fondato la rivista delle mamme.

Ho iniziato il mio percorso lavorativo come responsabile comunicazione della Città Murgiana della qualità e del benessere una sorta di ente sovracomunale che vedeva Gravina in Puglia ente capofila e comprendeva anche i comuni di Altamura, Santeramo, Poggiorsini, l’allora Provincia di Bari e il Parco Nazionale dell’Alta Murgia;

in seguito mi sono occupata del settimanale Il Resto, nella gestione dell’advertising e come caporedattore della rivista; ho progettato riviste, siti internet, libri, campagne di comunicazione politica integrate, nonché ho affiancato una società di Marketing nei suoi progetti di produzione musicale e cinematografica attraverso ufficio stampa e pianificazione campagne di social media marketing.

Insomma oltre dieci anni dedicate alla comunicazione e al giornalismo. Nel frattempo sono diventata moglie e mamma di due bambini.

Il tempo speso per i bambini in questo momento storico in cui tutto scorre velocemente è sempre meno ed è sempre di minore qualità per questo ho pensato di mettere insieme le mie passioni e ho progettato una rivista proprio dedicata alle mamme.

Che cos’è Aristocratica News?

Aristocratica News è una rivista per le mamme on-line e si occupa di gravidanza, mamme, papà, feste per bambini, malattie, nuove tendenze e dà dei consigli utili sui giochi per bambini.

Su www.aristocraticanews.it troverete interviste a medici e specialisti di diversi settori di competenza che danno consigli su alcuni argomenti come il dentista pediatrico, il medico di base, il ginecologo oppure informazioni su diversi tipi di malattie, come educare i bambini di alcune fasce d’età, come aiutarli a crescere sani. Su www.aristocraticanews.com troverete anche la sezione Aristocratica che è quella che parla della donna.

Perché il nome Aristocratica News?

Ho scelto il termine aristocratica come aggettivo per descrivere la donna alla quale mi riferisco e al quale molte si ispirano quando educano i propri figli, quella donna che rimasta incinta cambia e diventa nobile di cuore. Mi riferisco a quelle donne che cambiano il loro stile di vita per adeguarsi alla nuova condizione, mi riferisco a quelle donne che smettono di fumare, che evitano di andare a lavoro se stanno male, quelle donne che rimanendo incinta diventano madri e iniziano a progettare il proprio modello educativo. Avviene un processo di metamorfosi, la donna cambia diventando madre e assume le sembianze di una donna nobile di cuore, facendo molte rinunce, mettendo i figli e la famiglia al primo posto, compromettendo anche le proprie aspirazioni. Per questo Aristocratica News.

Perché nel logo di Aristocratica News non ci sono i bambini?

Perché la donna pur diventando madre, moglie, lavoratrice nelle sue diverse vesti resta sempre femmina e Aristocratica News parla a quella essenza. La donna anche se è madre ha voglia di sentirsi bella, di essere felice, di profumare, di sentirsi desiderata, sentirsi preziosa per quello che è e per quello che fa. Una donna multi skills che ha bisogno anche di ritagliarsi un po’ di tempo per se stessa nella sua essenza di femmina

Per chiunque voglia entrare in contatto con Aristocratica News siamo su questi social network:

Facebook: www.facebook.com/aristocraticanews

Instagram: Aristocratica News

Twitter: @AristocraticaNe

Pinterest: www.pinterest.com/aristocraticanews

Oppure tramite e-mail all’indirizzo aristocraticanews@gmail.com

per chi volesse entrare in contatto con me, ecco il mio numero di telefono +39.3403939366

Il progetto Aristocratica News e la partnership tra il Gruppo delle Mamme di Altamura e il Consultorio Familiare di Altamura

 

Rispondi