Gravidanza

Gravidanza cosa mangiare

In gravidanza è importante sapere quali sono i cibi da mangiare e quelli da evitare per garantire alla mamma e al feto una crescita equilibrata

Il test è positivo e la vita cambia radicalmente. Quando si resta incinta del primo figlio non si sa a cosa si va incontro. La gravidanza trasformerà la madre e il suo corpo in maniera radicale.

La donna si ritrova a dover fare i conti con un peso corporeo che cresce che modifica l’assetto stesso dell’organismo, l’equilibrio si sposta in avanti, il seno ingrossa proprorzionalmente alla pancia. In ospedale si sente parlare delle “pancine”, riferito alle splendide donne in stato di gravidanza che arrivate agli ultimi mesi scorazzano con un certo sento di immobilismo e si muovono come degli elefanti gentili.

PregnancyJournal_Bumps

Insomma il cambiamento fisico incide anche a livello psicologico, perchè le domande che una donna si pone sono tante: come diventerò? riuscirò a perdere i chili presi in gravidanza? se faccio sport prendo meno peso? una serie di paure mentre stai prendendo troppi chili e non riesci nemmeno a fare a meno di mangiare per tante ragioni anche la fame. Prima eri una ragazza ventre piatto e ormonalmente stabile e poi il tuo organismo si trasforma.

Il cambiamento è lento e continuo, i mesi della gravidanza sono lunghi e segnati dalle settimane. Sono solo nove mesi ma per la gestante ogni singolo giorno è una scoperta nuova, un cambiamento nuovo, una sensazione nuova ed è tutta una splendida e temibile scoperta. Se non hai mai partorito, durante la gravidanza le tue attenzioni sono tutte all’alimentazione e alla salute del bambino e difficilmente si pensa al parto. Per chi invece conosce già la gravidanza, i limiti del proprio corpo e ha già una esperienza maturata, la principale paura è legata al parto.

E’ vero il parto si dimentica nella sua brutale essenza, ma quando si è in stato di gravidanza molti ricordi riaffiorano e la sensazione di paura legata al parto ritorna, ma scoprirà subito dopo.

Gravidanza cosa mangiare: la qualità dell’alimentazione materna durante la gravidanza è uno dei fattori che può influenzare in maniera significativa la salute della gestante durante tale periodo e quella del nascituro. Il Ministero della salute ha dato delle indicazioni precise che prendiamo in considerazione in questo articolo, in modo da avere delle indicazioni formali vere.

Per mangiare bene e in modo sano si dovrebbe:

  • Seguire una dieta quotidiana il più possibile varia e contenente tutti i principi nutritivi
  • Fare 4-5 pasti al giorno
  • Mangiare lentamente, l’ingestione di aria può dare un senso di gonfiore addominale
  • Bere almeno 2 litri di acqua al giorno, preferibilmente oligominerale, non gasata.

Da preferire

  • Alimenti freschi per mantenerne inalterato il contenuto di vitamine e minerali
  • Carni magre consumate ben cotte
  • Pesci tipo sogliola, merluzzo, nasello, trota, palombo, dentice, orata cucinati arrosto, al cartoccio, al vapore o in umido
  • Formaggi magri tipo mozzarella, ricotta, crescenza, robiola
  • Latte e yogurt, preferibilmente magri
  • Verdura e frutta di stagione, ben lavata, ogni giorno.

Da limitare

  • Caffè e tè: preferire i prodotti decaffeinati o deteinati
  • Sale: preferire quello iodato
  • Zuccheri: preferire i carboidrati complessi, come pasta, pane, patate
  • Uova: non più di 2 a settimana, ben cotte
  • Grassi: preferire l’olio extravergine di oliva.

Da evitare

  • Bevande alcoliche.

L’alcol ingerito dalla madre giunge dopo pochi minuti nel sangue del feto, ma il feto non può metabolizzarlo perché è privo degli enzimi adatti a questo compito, di conseguenza l’alcol e i suoi metaboliti si accumulano nel suo sistema nervoso e in altri organi danneggiandoli.

Gravidanza cosa mangiare: la cosa importante è seguire una alimentazione variegata che tenga presente un equilibrato apporto di vitamine, proteine e carboidrati.

Rispondi