Bambini Mamme

Cinque consigli per vivere al meglio i primi due anni di vita del bambino

Consigli per vivere al meglio “i primi 1000 giorni”, quelli che vanno dal concepimento ai primi due anni di vita del bambino. Un periodo decisivo per lo sviluppo mentale del neonato

Prendersi cura di se stessi
Se possibile, quando il bambino dorme, cercare di riposare. Ritagliarsi lo spazio per il benessere psicofisico è importante: un bagno rilassante, esercizi di respirazione, ma anche seguire una dieta equilibrata e sana. Sono tutte piccole azioni che possono possono avere un’influenza estremamente positiva

Continuare a volersi bene
Cercare di conservare alcune delle abitudini precedenti: un po’ di tempo da dedicare a se stesse per leggere, fare una doccia, telefonare o vedere un’amica. 

Luci e ombre della maternità
Le emozioni contano: se a volte le neomamme si sentono inadeguate o non sono riuscite a fare qualcosa, come allattare al seno, e per questo si sentono in colpa, è bene permettersi di provare queste emozioni. Nell’immaginario comune una neomamma deve essere felice in ogni istante: è un falso mito che può alimentare aspettative poco realistiche. 

Mamma e papà, un lavoro di squadra
Non ci sono regole alle quali affidarsi per diventare mamma e papà, ma solo il lavoro di squadra. Non c’è giusto e sbagliato, c’è una nuova persona, il proprio figlio, che ha bisogno di conoscersi e farsi conoscere.

Imparare a chiedere aiuto
Non importa che gli altri non lo comprendano: se una neomamma si sente in difficoltà, ci sono dei centri e degli specialisti della perinatalità ai quali rivolgersi, o anche gruppi di supporto e associazioni. Rivolgersi a figure specializzate: il medico di famiglia può essere d’aiuto per individuare un Centro specializzato più adatto 

 

fonte: Repubblica.it

Rispondi