Aristocratica

Ciao Bea.

Ciao Bea, la bimba di otto anni con una malattia rara, ha perso la vita sei mesi dopo la sua mamma.

Ogni mamma sa cosa significa portare in grembo il proprio figlio, partorirlo e poi soprattutto crescerlo. Ci sono esempi di donne che affrontano avventure speciali quelle in cui sono messe alla prova quotidianamente e si inventano l’impossibile pur di difendere il loro bambino di vederlo realizzato, sereno e felice. Ci sono molti esempi di donne coraggiose ma oggi parliamo della mamma di Bea, che ha dovuto combattere una malattia sconosciuta che teneva costretta una piccola anima nel suo corpicino. Una donna forte, il tipico esempio di nobiltà d’animo quello teso solo a proteggere la propria figlia. La mamma di Bea, non ha retto. Soli sei mesi dopo anche la sua piccola bambina ha lasciato questa terra. Noi ci uniamo al dolore del papà e di tutta la famiglia, che queste due donne siano da esempio per tutte le persone e le famiglie che hanno bisogno di riferimenti nel percorrere strade tortuose, come lo è stata la vostra.

 

 

 

Rispondi