Arte

Ad Altamura il Cristo parlante con la lingua che si muove

Ad Altamura il Cristo parlante con la lingua che si muove, la scultura sarà presentata il 2 aprile

A lungo considerato un Cristo morto del 700 dopo tre anni di restauri, Annibale Dambrosio e Francesco Lunare, i suoi restauratori, hanno scoperto che è un Cristo ligneo non ancora morto che risale al 400 ed è un caso unico nel Mezzogiorno d’Italia in quanto è un Cristo parlante, cioè al suo interno ha un meccanismo che gli fa muovere la lingua.

Don Nunzio Falcicchio, direttore del Museo Diocesano Matronei Altamura. nell’intervista rilasciata a Rai3, ha detto: “E’ un Cristo in fin di vita, nell’ultimo momento della sua vita, ancora sofferente veniva utilizzato in rituali in cui si facevano professare al Cristo le sue ultime parole come: “donna ecco il tuo figlio, figlio ecco tua madre, ho sete, tutto è compiuto

Il Cristo ligneo restaurato sarà presentato il 2 aprile alle ore 20.00 presso la Chiesa San Francesco Da Paola di Altamura, alla presenza dei suoi restauratori, Annibale Dambrosio e Francesco Lunare e del vescovo della diocesi Gravina, Altamura, Acquaviva delle Fonti, Giovanni Ricchiuti.

guarda il video di Rai3

Rispondi