Gravidanza Salute

1° Settimana di gravidanza: sintomi e test da effettuare

Quali sono i sintomi nella 1° settimana di gravidanza? --> Continua a leggere

Alcune donne non hanno sintomi di gravidanza nella prima settimana, mentre altre possono manifestare sintomi come affaticamento, dolori al seno e crampi lievi.

In genere, i professionisti medici misurano la settimana 1 della gravidanza dal primo giorno dell’ultimo periodo mestruale di una donna. Sebbene una donna non sia effettivamente incinta a questo punto, contare la settimana 1 dall’ultimo periodo mestruale può aiutare a determinare la data prevista per la gravidanza di una donna.

Un periodo mestruale mancato è spesso il sintomo principale della gravidanza precoce.

Riesci a sentire i sintomi la 1° settimana dopo il concepimento? 

Il concepimento, o fecondazione, si verifica quando l’ovaio rilascia un uovo (ovulazione) e uno sperma lo fertilizza. Questo può accadere circa 14 giorni dopo l’inizio del ciclo mestruale, secondo March of Dimes, un’organizzazione no profit degli Stati Uniti che lavora per migliorare la salute di madri e bambini.

Secondo Planned Parenthood, collettivo delle organizzazioni nazionali che sono membri della IPPF, International Planned Parenthood Federation degli Stati Uniti, che affrontano il tema dell’aborto, l’impianto inizia circa 6-7 giorni dopo il concepimento. Questo è quando l’ovulo fecondato si attacca al rivestimento dell’utero. Questo movimento dell’uovo può rompere i vasi sanguigni all’interno della parete dell’utero, causando sanguinamenti leggeri e crampi.

Emorragia

Il sanguinamento dell’impianto è un primo segno di gravidanza. Non è come un periodo mestruale. Invece, è un leggero sanguinamento che può comportare una singola macchia di sangue o una piccola quantità di scarico rosa. Lo spotting può durare alcune ore o può durare alcuni giorni.

Crampi

Le donne possono anche avvertire lievi crampi mentre l’embrione si attacca alla parete dell’utero. Le donne possono avvertire questi crampi nell’addome, nel bacino o nella zona lombare.

I crampi possono sembrare una sensazione di trazione, formicolio o pizzicore. Alcune donne avvertono solo alcuni piccoli crampi, mentre altre possono provare occasionali fastidi che vanno e vengono per alcuni giorni.

Quali sono i sintomi nella 1° settimana di gravidanza?

I sintomi della gravidanza nella 1° settimana sono diversi per ogni donna e ogni gravidanza. Secondo l’ Office on Woman’s Health degli Stati Uniti, il primo segno più comune di gravidanza è l’assenza del periodo mestruale.

Altri sintomi della gravidanza precoce includono:

  • nausea con o senza vomito
  • alterazioni del seno tra cui dolorabilità, gonfiore o sensazione di formicolio o evidenti vene blu
  • minzione frequente
  • mal di testa
  • aumento della temperatura corporea basale
  • gonfiore alla pancia o al gas
  • lievi crampi pelvici o disagio senza sanguinamento
  • stanchezza o affaticamento
  • irritabilità o sbalzi d’umore
  • voglie o avversioni alimentari
  • un acuto senso dell’olfatto
  • gusto metallico in bocca

Non tutti questi sintomi sono unici per la gravidanza. È anche importante notare che la gravidanza precoce non causa sempre sintomi evidenti.

Il modo migliore per una persona di scoprire se è incinta è fare un test di gravidanza .

Quando fare un test di gravidanza ?

Un test di gravidanza misura la quantità di ormone della gonadotropina corionica umana (hCG) nelle urine. Questo ormone è presente solo quando una donna è incinta. Man mano che l’uovo cresce in un embrione, le cellule che lo circondano e successivamente diventano la placenta producono hCG.

La paternità pianificata indica che è meglio fare un test di gravidanza il più presto possibile dopo un periodo perso. Un test di gravidanza può restituire un risultato positivo già 10 giorni dopo che una persona ha fatto sesso senza contraccezione. Tuttavia, in genere ci vogliono circa 3 settimane prima che ci sia abbastanza hCG nelle urine per produrre un test di gravidanza positivo.

Esistono molti test di gravidanza convenienti e affidabili disponibili da banco (OTC) o online. Un test di gravidanza a casa può dire se sei incinta in pochi minuti, con la maggior parte che afferma di offrire una precisione del 99% .

Per garantire un risultato accurato, il momento migliore per eseguire un test di gravidanza è la 1° settimana dopo un periodo perso. I risultati di un test di gravidanza sono positivi o negativi.

Se una donna prende il test di gravidanza prima della 1° settimana, può dare un risultato negativo, anche se la persona è effettivamente incinta.

Se una persona ritiene di essere incinta nonostante un risultato di test negativo, dovrebbe ripetere il test dopo una settimana.

Per evitare un risultato falso negativo, controllare la data di scadenza del test di gravidanza e seguire attentamente le istruzioni scritte.

Una persona può anche sottoporsi ad un esame del sangue per determinare di essere incinta. Questo test identifica la presenza di hCG nel sangue. L’analisi del sangue può mostrare un risultato positivo alcuni giorni prima rispetto all’analisi delle urine, ma potrebbero essere necessarie fino a 48 ore per ottenere i risultati dal laboratorio.

Fonte: MedicalNewsToday.com

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: